Dodecaneso  
Il sito italiano sulla storia antica e moderna delle isole dell'Egeo   

 1306-1522  1522-1912

 1912-1943

      1943-1945   

 1945-1947  1947

Le vicende storiche dell'Egeo

La  storia dell' Egeo è strettamente legata alle vicende dei due paesi che si affacciano sul Mediterraneo Orientale, la Grecia e la Turchia. Sebbene il Dodecaneso sia stato parte dell' Impero Ottomano sino al 1912, complesse vicende politico diplomatiche ne hanno segnato il destino. Durante la guerra l'atteggiamento della Turchia, legata sia all'Asse che agli Alleati da vari trattati ed interessi  economico-militari, fu l'elemento determinante da cui non si può prescindere per comprendere a fondo al storia di queste isole. In questa sezione del sito sono riportati integralmente i documenti storici fondamentali che hanno influenzato il destino delle isole.

  TRATTATO DI SEVRES 1920

 

Nel gennaio del 1919 si apriva la conferenza di pace di Parigi, le Potenze vincitrici dell' Intesa (Inghilterra,Francia,Italia e USA) stabilirono che che l'Impero Ottomano sarebbe stato smembrato e che all'Italia venisse assegnata la parte mediterranea dell'Anatolia e le isole dell'Egeo. Bisogna ricordare tuttavia che in Turchia esistevano due governi, quello erede dell'Impero Ottomano e quello della Grande Assemblea Nazionale dei Turchi capeggiato da Mustafa Kemal Pascià detto Ataturk,  Il Trattato di Sevres, presentato a quest'ultima Assemblea il 20 maggio 1920 non fu accettato poichè considerato troppo punitivo nei confronti della nazione turca. La Grecia ritenendo la situazione politico militare favorevole, iniziò le ostilità contro le Turchia nel gennaio del 1921 ma fu sconfitta dalle forze turche comandate da Ismet Bey. Ulteriori offensive greche furono fermate  sino a che l'esercito turco prese l'iniziativa conseguendo la vittoria decisiva nel settembre del 1922. Fu quindi firmato l'armistizio di Mudanya nell'ottobre del 1922.     

 

 TRATTATO DI LOSANNA 24 luglio 1923

                     L'esito della guerra turco ellenica dimostrò che l'esercito e la nazione turca, rappresentata dalla Grande Assemblea Nazionale, non erano sconfitti e che persistere nella rigorosa applicazione delle condizioni imposte dal Trattato di Sevres  avrebbe comportato rischi di un conflitto generalizzato nell'area. Pertanto  le potenze dell'Intesa che nel frattempo avevano  occupato lo stretto dei Dardanelli, aprirono un negoziato multilaterale per porre fine alle grandi questioni che affliggevano l'aerea. La conferenza di Pace che diede origine al noto Trattato di Losanna, si aprì il 20 novembre 1922 al Mont Benon Casinò di Losanna in Svizzera. Gli estenuanti negoziati durati otto mesi produssero il Trattato che conferì all'Italia la piena sovranità sulle isole dell'Egeo sancita all'articolo 15 .

CONVENZIONE TRA ITALIA E TURCHIA DEL 1932 

A seguito della cessione dell'isola di Castelrosso (Castellorizo) da parte della Francia all'Italia ci furono dei problemi a causa della vicinanza dell'isola alla costa turca e per i diritti di sfruttamento (raccolta di legna e pascolo caprino) su alcuni isolotti circostanti. Questo documento classificato come convenzione conferma la distensione dei rapporti diplomatici tra l'Italia e Turchia.    

 

TRATTATO DI AMICIZIA TRA GERMANIA E TURCHIA

Questo Trattato di amicizia tra Germania e Turchia del 1941 ha un valore di rassicurazione ed è espressione del perdurante timore   verso la potenza tedesca.  

 

CONFERENZA DI CASABLANCA

 La Conferenza del febbraio 1943  tra gli Alleati segna il giro di boa nel conflitto mondiale, la vittoria è certa ma  si annuncia l'obiettivo della resa incondizionata dell'Asse, nessun compromesso o pace separata con l'Asse. 

Sir Winston Churchill in visita al Cairo. 

 

Conferenza di Casablanca 18 gennaio 1943
Sir Winston Churchill e F.D.Roosvelt 

CONFERENZA DI TEHERAN

 Conferenza del novembre 1943 tra gli Alleati e la Russia in cui si definiscono alcune linee guida sui Balcani e la Turchia, particolarmente importante alla luce della preoccupazione britannica di contenere la sfera d'influenza sovietica e degli avvenimenti in Egeo ( conquista tedesca di Leros del 6 novembre). 

Stalin, Roosvelt, Churchill alla conferenza di Teheran 

Il Gen. D.Eisenhower comandante in capo forze alleate in Europa  

 

CONVENZIONE ANGLO GRECA DEL 1947 

L'amministrazione britannica subentrata dopo la resa tedesca durò quasi due anni allo scopo di evitare problemi o pretese della Turchia.  In questo documento vengono delineate alcune questioni fondamentali nel trapasso di poteri, le questioni economiche, i surplus militari ex italiani e tedeschi e gli stock alimentari.