Dodecaneso  
Il sito italiano sulla storia antica e moderna delle isole dell'Egeo   

   

 1306-1522  1522-1912

 1912-1943

      1943-1945   

 1945-1947  1947

 

ALBUM FOTOGRAFICO, VIAGGIO NELLA MEMORIA DI QUEGLI ANNI 

 Le foto che appaiono su queste pagine sono in gran parte inedite, provengono infatti da archivi privati. Le immagini anche se non perfette, rendono molto bene l'atmosfera di quel momento ed il vissuto delle persone fotografate. Non sono immagini retoriche ne di propaganda, per questo sono delle testimonianze preziose ed autentiche al di là di ogni interpretazione storica, ideologica o politica di quegli anni. 

 

 

 

Aeroporto di Napoli Capodichino 1939  

Un gruppo di avieri al termine del corso di specializzazione, secondo da sinistra in seconda fila (in tuta bianca) è Bruno, egli sarà trasferito al presidio di Lero nel Dodecaneso ed appena dopo lo scoppio della guerra a Rodi.        

  

 

Rodi 20 maggio 1942

L'aviere Bruno in tuta di volo, la sua storia si intreccia a quella di migliaia di altre nell'isola di Rodi.       

 

 

Rodi settembre 1943 

Il sottotenente alpino Luca Dogliani, al comando di un reparto conquistò la batteria tedesca di Rodino. Ha scritto un libro Ulisse 43 sulla sua rocambolesca avventura dopo l'8 settembre peregrinando di isola in isola come un novello Ulisse.

 

 

 

 

 

 

Aeroporto di Gadurrà maggio  1941

Il sottotenente Adolfo Sica della Divisione Regina in posa  accanto ad un ospite insolito dell'aeroporto, si tratta  di un velivolo  della Luftwaffe un Dornier 17 P1 soprannominato Matita Volante. Il velivolo marcato TS HA era usato per collegamento ed apparteneva allo Stuka Geschwader 2.  La foto è stata scattata nel maggio del 1941 durante l'offensiva  tedesca contro i britannici a Creta.       

 

 

 

 

 

Rodi natale 1941

Una canzone cantata a squarciagola, voglia di stare insieme nessuno  vuole la  guerra

 

 

 

 

 

Rodi 9 settembre 1943

Questo giovane ufficiale di complemento è il sottotenente Giovanni Battaglia, insieme a tre soldati della Divisione Regina affrontò una colonna di Panzer tedeschi nei pressi di Calavarda.   

La loro storia è quella di molti altri eroi dimenticati, i primi protagonisti della resistenza dei militari italiani all'estero. 

 

 

Il sito è tutelato da copyright, la riproduzione di testi, foto, disegni anche se parziale deve essere autorizzata dagli autori. Per ogni informazione scrivete all'indirizzo email della redazione